Home » TUTTO TORNEI ... e altro » TORNEO MASCHILE INTERNO

TORNEO MASCHILE INTERNO

TORNEO MASCHILE INTERNO - a.s.d. a&n future tennis

SPETTACOLO ALL'AUGUSTEA DOVE SONO SCESI IN CAMPO I NOSTRI ALLIEVI DEL CORSO SERALE PER IL PRIMO TORENO INTERNO DELLA STAGIONE

(Cliccare sulla foto qui a fianco per leggere l'articolo)

12/11/12

Sui campi dell'Augustea, in una piacevole serata autunnale di novembre, è andato in scena il primo torneo maschile riservato ai nostri allievi adulti che partecipano ai corsi serali. Alle 18:55 si svolge il solito sorteggio "truccato"...scherziamo e così si parte alle 19:00 ma alle 19:05, uno dei favoriti alla vittoria finale, Capuani, è costretto al ritiro per un piccolo problema ad un piede. Questo contrattempo fa si che vengano rimescolati i valori in campo, tanto che Francesco Nelli, azzarda una dichiarazione "Forse questa è la volta che porto a casa il primo posto". Detto fatto...Francesco vince in scioltezza il suo girone, battendo Campana e Presutto. Quest'ultimi danno vita ad un bel match per un posto nei quarti di finale. Parte meglio Campana che si porta sul 3/1 ma la risposta di Fortunato non si fa attendere e sul 3/3 ha a disposizione 3 matchpoint. Sembra fatta ma così non è...e alla fine l'ultimo punto e la qualificazione la porta a casa Campana. Fortunato alla fine del torneo chiuderà 9° davanti a Francesco Panci (10°). Entrambi daranno la colpa delle loro sconfitte...all'illuminazione, al campo, al vento assente, all'umidità, al caldo, al freddo, all'anno bisestile...insomma in puro "stile zeman" del quale sono adepti !
Intanto un Cirimele in forma smagliante si sbarazza di Tosti e Barucca, deciso come non mai ad arrivare alla prima finale della sua carriera. Barucca batte Tosti in un incontro tra "giovani leve" durato un'eternità e chiusosi solo 4/3 al killer point, riuscendo così a passare il turno.
Nel frattempo Barucca "father" si issa al primo posto nel suo ragruppamento, grazie alle vittorie conseguite su Alessio Cristofari ed Enrico Nelli, costretti logicamente allo spareggio. Alessio gioca bene, ma trova difronte a se due "vecchi marpioni" come Mario ed Enrico in un girone di "ferro". Un bravo comunque gli va fatto ad Alessio che a detta di tutti, se continua a migliorare, sarà tra i favoriti al prossimo torneo.
Anche Funicello fa doppietta nel suo girone superando con autorità Panci e Gabellone, lasciano che i due si giochino tra di loro la possibilità di qualificarsi per il tabellone principale. Qui "Lamento" Gabellone inizia il suo show ...ho la febbre, pretendo un nuovo sorteggio, portatemi dell'ossigeno...etc. Va sotto 3/1 30-0 ed i maestri sono pronti a salutare il suo ritorno a casa, accompagnandolo personalmente al cancello del circolo ed invece...puff...Panci, già in passato vincitore delle Maratone di New York, Boston e Londra...(almeno mi sembra di ricordare così), ha un calo improvviso e Gabellone riesce a rimontare e vincere il match. Incredibile!
Si arriva così ai quarti di finale, dove Giuseppe Cirimele fa fuori Enrico Nelli dopo una dura battaglia, mentre Mario Barucca deve faticare e non poco, per avere la meglio 4/3 su Camapana che sfiora la vittoria, arrendendosi solo all'ultimo game.
Ma il bello deve ancora arrivare...mentre Stefano Funicello fa un sol boccone del pur volenteroso Barucca "san" (citazione da Karate Kid...tanto perché la volevo mettere!), entrano in campo per il "quarto" più atteso Francesco Nelli e Gabellone, per una rivalità pari a quelle leggendarie tra McEnroe e Borg, Federer e Nadal, Tom e Jerry, Gianni e Pinotto...insomma un "big match" !
"Sette vite" Gabellone alla fine esce vincitore da questa epica battaglia, sotto lo sguardo incredulo dei maestri Borsini e Galloni, accedendo così ai alle semifinali. Inutile raccontarvi della reazione di Francesco dopo il k.o. Alcuni dicono di averlo visto vagare nella notte blaterando frasi tipo..."Perché a me!!!...Cosa ho fatto di male per meritarmi questa punizione ?". Ancora Incredibile!
Giunti alle semifinali, Cirimele sempre più determinato, riesce a sconfiggere Barucca, centrando così la tanto desiderata prima finale, mentre Funicello, autore ancora una volta di un'ottima performance, ferma la corsa di "Nelli vatte a fa la doccia che con me perdi sempre" Gabellone, meritandosi i ringraziamenti di tutti, specialmente dello scrivente...ahahah !!!
Alle 21:10 inizia una bellissima finale tra Stefano Funicello e Giuseppe Cirimele che dopo quasi quasi mezz'ora di lunghissimi scambi e tante emozioni, porta i due contendenti a giocarsi tutto in un unico punto...3/3...40/40..."killer point". Seconda di servizio di Giusepppe un po' corta e dritto vincente di Stefano che termina all'incrocio delle righe. Game, Set, Match...Funicello, ma bravi tutti per la solita sportività messa in campo, il divertimento e le risate...ed ovviamente l'ottimo tennis. Grazie !
 
G.G.
28/11/2012 commenti (0)