Home » TUTTO TORNEI ... e altro » TORNEO MASCHILE ADULTI

TORNEO MASCHILE ADULTI

TORNEO MASCHILE ADULTI - a.s.d. a&n future tennis

GRANDI SFIDE SUI CAMPI DELL'AUGUSTEA PER I NOSTRI "UOMINI" (LE VIRGOLETTE SONO D'OBBLIGO...)

(Cliccare sulla foto qui a fianco per leggere l'articolo)

21/05/13

 

Come di consuetudine, si è svolto nel mese di maggio, il lunedì successivo la conclusione degli internazionali d'Italia, il torneo maschile targato a&n future tennis.

Tantissimi i partecipanti (23 !!!) che in poco meno di tre ore hanno dato notevolmente più spettacolo di quanto non abbiano saputo fare Nadal-Federer al Foro.
Divisi in due tornei distinti, per un totale di 5 gironi con formula all'italiana, dopo l'iniziale smarrimento di Giuseppe Cirimele che aveva capito si giocasse al meglio dei 5 set...si parte con la prima fase.
Nel torneo "avanzati" (che poi avanzati da cosa ? boh???) vengono disputate ben 24 partite, tutte equilibrate.
Nel girone A, tra un fumetto di "Lando" e una partita a dadi (parlo seriamente!!!) quel marpione di Francesco Panci, fa fuori un Gabellone, apparso fuori forma, non che sia mai stato in forma...ma che non sia la sua giornata lo si capisce dalle blande proteste per un sorteggio "pilotato"...come sempre...e la sua poca ostinazione nel voler essere ripescato a tutti i costi. Inimitabile !!!
Subito eliminato anche il già citato Cirimele, ma era ovvio...ti prepari per delle maratone tennistiche e ti ritrovi a giocare 3 game!!! Giustificato!!!
Qualificato anche il giovane Diego Mandara, che vince facilmente tutti i suoi incontri, e si candida a potenziale vincitore.
Nel girone B, molto combattuto, Giuseppe Giorgino e Mauro Guerrieri staccano il "pass" per i quarti di finale estromettendo dalla seconda fase uno dei favoriti, Francesco Nelli, come al solito arrivato per "spaccare" tutto e beffato nella sua corsa alla vittoria finale da un giovane Alessio Speranzini, che parte benissimo, ma che poi si perde pian piano.
Nel girone C, un altro che "a parole" è il numero uno del mondo, Alessio Cristofari, si "incarta" paurosamente contro Lorenzo Melizza e Barucca senior (entrambi qualificati), perdendo con entrambi al game di spareggio. A nulla vale l'ultima vittoria con Andrea Marozzi, che in precedenza era riuscito nell'impresa di giornata, battendo per 3/2 Barucca.
Nel girone D, il vincitore dell'ultima edizione Stefano Funicello, nonostante la battuta d'arresto contro Massimiliano Bisia, passa agevolmente ai quarti, lasciando proprio a Bisia un sorprendente secondo posto, ai danni dei più quotati Enrico Nelli e Riccardo Campana. A quest'ultimo va il premio "fair play" avendo lottato anche nell'ultimo match contro Nelli, quando avrebbe potuto gettare i remi in barca, perdendo malamente e concedendo ad Enrico la qualificazione al turno successivo. Così non è stato, con tanti ringraziamenti di Massimiliano.
Dai quarti di finale, escono vincitori Funicello contro un combattivo Panci che paga l'amarcord "hard" precedente raccontato; Giorgino che elimina dopo una bella rimonta uno sconsolato Melizza; Barucca che spazza via un Guerrieri troppo falloso proprio nel momento clou del torneo; e un sorprendente Bisia che batte 3/0 il favorito Mandara in un match incredibilmente a senso unico.
In finale arrivano quindi Giorgino che interrompe i sogni di gloria di Bisia e Funicello che ferma la corsa di Barucca "father".
La finale è vibrante e decisa solo al killer-point in favore Di Giuseoppe Giorgino che così succede proprio a Funicello nel prestigiosissimo "albo d'oro" dell'ALL A&N FUTURE TENNIS LAWN TENNIS AND CROQUET CLUB...(ogni riferimento al misero torneo sull'erbetta londinese...è puramente casuale!!!)
Nel frattempo un altro emozionatissimo torneo si è disputato sui campi dell'Augustea, quello che ha visto protagonisti Simeoli, Di Vincenzo, Tosti, La Terza e Barucca junior.
Raggruppati in un unico girone, si sono dati battaglia per più di due ore. Simeoli non riesce ad ottenere nessuna vittoria, ma vince il premio della "sfiga" riuscendo a perdere 4 match al game di spareggio e sempre dopo essere rimontato...
Di Vincenzo e Tosti chiudono in perfetta parità con 2 belle vittorie ed altrettante sconfitte, mentre La Terza e Barucca junior finiscono appaiati al primo posto con 3 vittorie e una sconfitta.
Quindi si va ad uno spareggio che si gioca tre giorni dopo sui campi dell'Airone e che vede Barucca prevalere sul suo avversario dopo una lunghissima battaglia chiusasi solo per 4/3.
Anche Barucca quindi iscrive il suo nome dell'albo d'oro (alla faccia del padre che non ci era riuscito...) chiudendo l'ennesimo torneo  targato...A&N FUTURE TENNIS!!!
 
G.G.
08/06/2013 commenti (0)