Home » TUTTO TORNEI ... e altro » TORNEO FEMMINILE INTERNO

TORNEO FEMMINILE INTERNO

TORNEO FEMMINILE INTERNO - a.s.d. a&n future tennis

PRIMO TORNEO STAGIONALE PER LE "LADIES" DELL'A&N FUTURE TENNIS

(Cliccare sulla foto qui a fianco per leggere l'articolo)

21/10/12

Tantissime belle e talentuose tenniste si sono esibite al circolo Airone, in una domenica autunnale caldissima, dandosi battaglia nel primo torneo stagionale interno. Dai 13 anni agli ...anta (ogni riferimento a Lucia Libertazzi è puramente casuale) sono scese in campo alcune tra le migliori giocatrici dell'a&n future tennis.
Divise in 5 giorni, hanno dato spettacolo 15 splendide atlete (forse esagero...ma annalisa mi ha detto di esagerare!!!...e il capo non si contraddice mai!!!) dando vita ad un torneo molto equilibrato e con alcuni risultati a sorpresa. Primo fra tutti, l'ottimo torneo disputato dalle "baby" Claudia Scalise e Sara Bresciani, competitive contro chiunque e senza timori riverenziali quando sono state opposte a persone più grandi. Buono anche il rientro dopo un paio di anni lontana dal tennis di Erika Feliziani che nel primo match ha addirittura battuto Virginia Possanza, poi finalista. Se la vittoria finale è andata alla favorita Alessia Miotti, un applauso va comunque fatto a Chiara Lisciotto, l'unica ad essere andata ad un passo dalla vittoria contro Alessia, finendo per perdere solo per 4/3 al killer point.
La veterana Lucia Libertazzi, si è issata fino alle semifinali, dopo essersi sbarazzata in un equilibrato quarto di finale di Paiano, che però a fine match ha dichiarato di essere già pronta a prendersi la rivincita alla prossima occasione. Qualcosina di più ci si aspettava da Sgavicchia che però era stata sorteggiata in un girone di ferro (con Miotti e Lisciotto) ed è stata comunque brava a rifarsi, aggiudicandosi facilmente il torneo di "consolazione". Lo stesso discorso va fatto per Balasco e Pulvirenti, partite maluccio e poi riabilitatesi nella seconda fase della competizione, portando a casa una partita vinta a testa. Buona la prestazione di Elenoire Riccio che dopo due anni di inattività ha combattuto ad armi pari con tutte, e brava anche a Giulia Claudi che dopo un paio di match persi al fotofinish, in extremis, proprio contro Riccio è riuscita a chiudere con una vittoria la sua giornata.
Mi sono lasciato per ultima Fabiana Coppotelli. Fabiana è stata brava come sempre e per poco non arrivava in semifinale, ma una menzione particolare va fatta a "papà" Coppotelli sempre prseente quando in campo scende un membro del suo "Clan" che ci ha regalato la "frase della giornata". Ribattezzato "papà williams" quando la figlia uscendo dal campo gli ha detto che lei e la sua avversaria si erano divertite...lui così rispondeva "la tua avversaria si è divertita a vincere, noi a perdere non ci divertiamo!!!" e via ad allenarsi!!! Grazie di esistere!!!

G.G.
14/11/2012 commenti (0)