Home » TUTTO TORNEI ... e altro » D3 MASCHILE

D3 MASCHILE

D3 MASCHILE - a.s.d. a&n future tennis

NIENTE DA FARE...ANCHE QUESTA SECONDA GIORNATA NON CI REGALA SODDISFAZIONI

(Cliccare sulla foto qui a fianco per leggere l'articolo)

17/06/2012

Seconda giornata per le nostre due squadre di D3 impegnate contro il Tennis Roma 2000 in trasferta (i ragazzi) e contro il Cral Inps A in casa (gli adulti).
Formazione rivoluzionata per i ragazzi che schierano in singolare - Giuliano Attias e Giuseppe Nelli - tenendo per il doppio il duo Cassalini/Bianchi.
Purtroppo, come diceva sempre la mia professoressa di matematica (a dir il vero me lo diceva il mio compagno di banco perché a matematica non ero molto attento in classe...) cambiando l'ordine degli addendi il risultato non cambia... 3-0 per gli avversari.
Mentre il nostro "Chef" Attias viene "cotto e mangiato" (cito pure la Parodi...scusatemi!) senza grande resistenza, un po' più di partita riesce a farla Nelli, ma dopo un buon avvio finisce per perdersi anche lui e la sconfitta è servita.
Nel doppio Matteo e Mario giocano un bel match portando l'incontro al terzo set e finendo per vincere - causa abbandono (molto poco sportivo!) degli avversari che motivano la decisione a causa ( udite udite) dell troppo caldo...pessimi, la prossima volta consiglio al Tennis Roma di iscriversi ad una gara di nuoto!
Risultato finale 1-2 (Prima parlando di uno 0-3 ero stato troppo severo...)
Lasciamo i nostri baldi giovani e parliamo degli adulti, impegnati tra le mura amiche.
Capitanati dal Maestro Gianluca Borsini, opposti a due 4.2, sulla carta la partita è molto difficile...ma il problema è che se avessimo giocato sulla carta avremmo avuto qualche possibilità in più...sul campo non abbiamo nessuna speranza...(qui ammetto di essere stato cattivissimo!!!)
Carlo Dell'Omo schierato come primo singolarista è opposto ad un avversario troppo forte per lui. Lotta come al solito grazie ad un fisico forgiato negli anni da allenamenti zemaniani fatti di gradoni...ma non basta. Tatticamente sbaglia parecchio, nonostante i consigli dispensati da bordo campo da Gianluca.
Buona invece la prova di Daniele De Vincentis che sbraita come suo costume (rischiando più volte un richiamo ufficiale), ma riesce a tirar fuori una bella prestazione contro un avversario di maggior esperienza, meritandosi anche i complimenti del Borsini (cosa rarissima!)
Dal collaudatissimo doppio Dell'Omo/Costantino Bianchi arrivano però le "note" dolenti...
Un Costantino nervosissimo, tirato come una corda di "violino", invece di impugnare la sua racchetta come uno "stradivari", la usa in stile "clava" (oggi la butto sulla musica...) e dopo 45 minuti prende la via delle docce...
A fine partita dichiara sconsolato: "Fortuna che i nostri avversari sono stati correttissimi, perché oggi più che giocare a tennis, cercavo la scusa per litigare...chiedo scusa alla squadra"...bacchettata sulle mani per lui!
Insomma questa D3 maschile continua a non darci grosse soddisfazioni, ma siamo solo alla seconda giornata e possiamo solo migliorare!
Non demordete!

G.G.
21/06/2012 commenti (0)