Home » TUTTO TORNEI &TENNIS » COPPA CASTELLI

COPPA CASTELLI

COPPA CASTELLI - a.s.d. a&n future tennis

FINITA LA COPPA CASTELLI, VEDIAMO COME E' ANDATA PER LA NOSTRA SQUADRA, INTERVISTANDO "CAPITAN" COSTANTINO BIANCHI

(Cliccare sulla foto qui a fianco per leggere l'articolo)

02/11/12

Dopo circa un mese anche la Coppa Castelli è andata in archivio...almeno per noi. Infatti la nostra squadra pur giocando delle buone partite è stata eliminata dal proprio girone ed è stata sconfitta nel successivo turno ad eliminazione del tabellone di "consolazione". Alla fine di questa competizione abbiamo deciso di intervistare il "capitano" della squadra dell'a&n future tennis, Costantino Bianchi al quale abbiamo rivolto alcune domande per farci riassumere questa avventura...
 
D: Costantino come giudichi questa prima partecipazione alla Coppa Castelli ?
R: Sicuramente una bella esperienza, non siamo riusciti a portare a casa un successo al quale tenevamo tanto, ma ci siamo confrontati contro dei doppisti veramente bravi. Anzi direi degli specialisti del doppio. Non pensavo ce ne fossero in giro ancora così tanti, visto che la specialità è un pochino in ribasso.
 
D: A tuo giudizio chi è stato il vostro miglior elemento ?
R: Mario, e non lo dico perché è mio figlio, mi ha sorpreso per la maturità e la continuità messa in campo. Ha ricevuto tanti complimenti da tutti i suoi avversari e questo fa piacere, anche se credo che a lui avrebbe fatto più piacere vincere qualche partita...
 
D: Chi secondo te ha avuto più difficoltà a calarsi in una competizione che prevedeva solo doppi ?
R: Abbiamo avuto tutti delle difficoltà, non me la sento di puntare il dito contro qualcuno in particolare. Purtroppo a turno abbiamo giocato tutti male e spesso è capitato che se uno era in giornata, l'altro non la beccava mai. Capita, pazienza.

D: Prossima avventura da affrontare ?
R: Non sta a noi dirlo. Siamo un bel gruppo e ci piace giocare, ma facciamo decidere ai maestri Gianluca Borsini e Annalisa Costa le competizioni dove poter scendere in campo. Ora ci alleneremo per qualche mese. Dobbiamo migliorare l'affiatamento in doppio e in generale come squadra. Io resto ottimista anche se ultimamente non siamo riusciti ad ottenere i risultati che ci auguravamo.

Prima di congedare Costantino gli abbiamo chiesto di fare le classiche "pagelle" di fine torneo...chissà come la prenderanno i suoi compagni di squadra...

Giuliano Attias...6 : Deve essere più concentrato e avere maggior continuità di gioco. Deve, inoltre, entrare prima in partita.
Mario Bianchi...6,5 : Il più continuo, ma deve essere più "cattivo"
Carlo Dell'Omo...6+ : Fa il suo. Tatticamente cerca sempre di fare la cosa più giusta.
Daniele De Vincentis...6- : Solido da fondo, ma non ha ancora capito la dinamica del doppio.
Giuseppe Nelli...6+ : Dà sempre tutto, deve migliorare nei punti importanti e a rete.

e infine...

Costantino Bianchi...s.v. (che sta per senza vittorie!) : Da capitano mi "declasso" a tenente...ho detto tutto...

Alla prossima intervista!!!

G.G.
04/11/2012 commenti (0)